skip to Main Content

Scaldabagni Modena

Scaldabagni Modena

Riparare o sostituire il scaldabagno? 6 segni importanti che dovresti prendere in considerazione.

Lo scaldabagno è un apparecchio la cui funzione è quella di riscaldare l’acqua di un impianto idraulico locale. È molto diffuso in abitazioni e si utilizza per il riscaldamento dell’acqua e per l’utilizzo diretto per igiene/cucina, mentre in strutture con termo autonomo spesso viene sostituito da un modello di caldaia per il riscaldamento avente anche funzione di scaldabagno. Ma prima che arrivi il freddo (quello vero), il tuo scaldabagno funziona in modo corretto? In caso contrario, potrebbe essere il momento per alcune riparazioni – o forse anche un nuovo scaldabagno.

Può essere difficile capire da soli se un scaldabagno ha bisogno di alcune piccole riparazioni o se è il momento di sostituirlo con uno nuovo. In questo articoli ti presenteremo i 6 fattori che ognuno deve prendere in considerazione  se è necessario riparare o sostituire il scaldabagno.

           1.La bolletta della luce è aumentata

Se le tue bollette energetiche aumentano anche se i consumi non cambiano, l’efficienza del tuo scaldabagno sta decisamente diminuendo. Il tuo scaldabagno potrebbe lavorare due volte più faticosamente per raggiungere la quantità massima di calore. In questo caso la cosa migliore da fare e di mettersi in contato con un idraulico esperto per eseguire un completo e attento controllo. Cosi scoprirai se l’intervento risolverà il problema, o se è il momento di sostituire il tuo scaldabagno.

           2.Riscaldamento irregolare

Un altro problema molto frequente legato allo scaldabagno è costituito dalla difficoltà di scaldare l’acqua sanitaria. Se un scaldabagno non si scalda in modo uniforme, cosa fare? In questo caso si tratta spesso di un malfunzionamento dovuto alla pressione dell’acqua. Per evitare danni all’apparecchio o problemi di sicurezza il consiglio è di chiamare un tecnico esperto per risolvere la situazione.

           3.Strani rumori

Capita a volte che lo scaldabagno di casa faccia rumore ed è molto importante che non appena presenti segni di malfunzionamento come rumori costanti si intervenga subito per risolvere il guasto prima che l’elettrodomestico si rovini.

           4.Fiamma del bruciatore

Ogni qualvolta in cui si presente un’anomalia per uno scaldabagno deve essere richiesto l’intervento di un tecnico abilitato.  Il tecnico ridarà tensione elettrica all’apparecchio e regolerà la potenza termica nominale  dello scaldabagno. Inoltre, l’idraulico verificherà che la fiamma del bruciatore non sia eccessivamente alta o bassa e che sia stabile.

           5.L’uso prolungato del scaldabagno

Il tempo di utilizzo del scaldabagno è il primo fattore da considerare. La durata media di un scaldabagno è di 15-20 anni, dopodiché l’apparecchio inizierà a guastarsi più spesso. Poiché gli scaldabagni vengono sfruttati quotidianamente e si consumano nel tempo. Se il tuo scaldabagno non funziona più correttamente solitamente o ti da dei problemi continui consulta un esperto.

           6.Frequenza delle riparazioni

Nel caso di interventi troppo frequenti di manutenzione o di riparazione, sarà opportuno sostituire lo scaldabagno esistente e di installare uno nuovo. Questo tipo di interventi deve essere richiesto a un tecnico specializzato  che conoscono i principali fondamenti di idraulica, come quelli di Pronto Intervento Idraulico Modena.

CHIAMA 0598676052

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top